Notizie

Il Dirigente della scuola oggi: relazione, contrattazione, rendicontazione

Sino a qualche anno fa accadeva di leggere della complessità del “sistema scuola” quale elemento ostativo all’avvio di qualsiasi processo valutativo. Adesso sappiamo che non è più così. Così come abbiamo la consapevolezza che ancora molto rimane da fare sul piano della metodologia, il “come”, e della puntuale individuazione del “cosa” valutare.

Come tutti i sistemi complessi, la scuola presenta interazioni tra le diverse componenti gestionali, ognuna delle quali condiziona e comporta cambiamenti sulla struttura complessiva.

Ma la scuola è anche un sistema “vivente”, una realtà, cioè, che quotidianamente si trova impegnata su diversi piani:

le relazioni: interne ed esterne, di natura pedagogica, sindacale, amministrativa;

la contrattazione: soggetto istituzionale che con altri soggetti si deve confrontare e dialogare;

la rendicontazione: il dovere di fornire all’intera comunità (dagli utenti, ai lavoratori, dalla realtà territoriale all’amministrazione centrale) elementi di valutazione della dovuta e necessaria coerenza tra l’agito ed il dichiarato.

E’ alla luce di queste brevi considerazioni che ANP Palermo e ANP Trapani hanno organizzato e curato la realizzazione di questi incontri formativi/informativi con personalità di indubbia competenza professionale, scientifica e tecnica

 

Download Programma

Programma 12 13 marzo 2019

 

Per iscriversi accedi alla sez. Eventi in alto a dx

La partecipazione all’evento formativo è aperta anche ai non associati ma, per motivi organizzativi, si dovrà rispettare un numero massimo di 200 partecipanti.

Nell’eventuale necessità di dovere operare una selezione delle richieste, si procederà rispettando l’ordine cronologico d’iscrizione, dando precedenza ovviamente agli associati ad ANP.

Al momento dell’iscrizione compilare la scheda con la specifica delle sessioni alle quali si intende partecipare

 

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI. ATTIVITA’ NEGOZIALE

 

 

ANP nazionale ha inserito la sede di Palermo nel calendario di formazione e aggiornamento:

 

Consigli per gli acquisti. 
L’attività negoziale alla luce delle nuove linee guida MIUR
 
L’incontro è stato fissato per 
venerdì 8 marzo, ore 15.00  
nell’aula magna dell’ITET Pio La Torre, via Nina Siciliana, Palermo
 
Il relatore sarà 
Fabio Cannatà
 componente dello staff nazionale.

FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA

 

ANP accoglie con favore la conversione in Legge del DL n. 135 del 14 dicembre 2018 (cosiddetto decreto semplificazioni) che consente di incrementare i posti a disposizione per l’assunzione dei nuovi Dirigenti scolastici.

E’ stato abolito, infatti, il corso di formazione a cui sarebbe stato ammesso il 20% in più di candidati rispetto ai posti disponibili. I vincitori, pertanto, al termine delle prove orali, non saranno soltanto 2.425 ma 2.910.

Nello specifico, l’art. 10 comma 1 prevede che tutti i candidati ammessi al corso conclusivo del corso-concorso  assumeranno servizio secondo l’ordine della graduatoria nel limite dei posti che si renderanno vacanti e disponibili. Il periodo di formazione e prova rimarrà disciplinato con i decreti di cui all’articolo 28 del d. lgs. 165/01.

LA PAROLA AI DOCENTI

                          

 

Nel pomeriggio di mercoledì 13 febbraio, nell’aula magna dell’ITET Pio La Torre di Palermo, si è svolto un incontro per la restituzione ed il commento dei dati raccolti da ANP in Sicilia con la campagna di rilevamento dei bisogni formativi dei docenti.

Alla manifestazione, introdotta dal presidente provinciale ANP Gaetano Pagano, è intervenuta la vice presidente nazionale Mafalda Pollidori.

I dati sono stati presentati da Eleonora Sperandeo, referente regionale per le Alte Professionalità della scuola, e sono stati commentati da Maurizio Gentile,  Coordinatore dell’Osservatorio contro la dispersione scolastica dell’U.S.R. la Sicilia e da Maurizio Muraglia, formatore ed esperto in questioni educative e didattiche.

I dati raccolti si riferiscono a più di 800 schede compilate dai docenti e la loro elaborazione ha fornito diversi elementi di riflessioni. Una su tutte: il 75%  docenti ha manifestato la necessità di una formazione che li supporti nella ricerca di percorsi didattici che motivino adeguatamente gli studenti,